Via Bertairone

Pinerolo

Studio ESA
Amministrazione e servizi immobiliari
p.i. Marco Fadda

Via Nazionale 58 Pinerolo

Tel.0121202818 
www.esapinerolo.com

I lavori di efficientamento consistenti in:

Smantellamento delle parti ammalorate dell’attuale cappotto esistente con fornitura e posa di nuovo cappotto da 7 cm su cappotto esistente, rasatura dello stesso con intonachino colorato.
Fornitura e posa di nuovo cappotto da 5 cm. nell’intradosso solaio cantine e posa di strati da 8 cm. di lana di roccia nel sottotetto
Sostituzione con fornitura e posa di nuovi serramenti in PVC.
Fornitura e posa di impianto fotovoltaico per produzione energia sufficiente a rendere indipendente le necessità elettriche per abbattere il consumo di energia da combustibile fossile.
Fornitura e posa di impianto a pompa di calore a  sostituzione/integrazione della attuale centrale termica.

Prima dei lavori:

Condominio di edilizia residenziale pubblica della prima metà degli anni ’70: si tratta di un palazzo isolato multipiano, (5 p.f.t. e un piano interrato) realizzato con la tecnica costruttiva dei grandi pannelli prefabbricati, caratterizzato oggi all’immagine di edificio popolare nell’accezione più negativa del termine, intendendo con esso un implicito degrado architettonico, urbanistico, ed energetico.

Le lacune che presenta a prima vista sono di diversa natura: serramenti in alluminio e vetro semplice, pannelli perimetrali in ca e piano cantine non isolati.

Durante i lavori:

Il progetto energetico prevede di intervenire su due fronti: involucro ed impianto termico.

Pertanto si allestisce un ponteggio perimetrale continuo da cielo a terra al fine di eseguire, in sicurezza, il cappotto esterno, sostituire i serramenti esterni ed installare in copertura i pannelli fotovoltaici.

Le lavorazioni procedono su più fronti in zone separate ma contestuali, in modo da ottimizzare la velocità di esecuzione.

Si affrontano problemi anche di finizione che si pongono in fase si posa del cappotto, quali l’allungamento dei davanzali in cemento e l’integrazione degli impianti presenti a parete ed interferenti.

In copertura, si procede all’installazione dei pannelli fotovoltaici, si posano i cavi e tubazioni di collegamento con la pompa di calore localizzata a terra nel giardino pertinenziale che viene collegata con una sottocentrale allestita al piano cantine in locale limitrofo all’attuale centrale termica.

Fine lavori:

Il prodotto finito del Condominio ha un’incidenza su due fronti differenti, quello prestazionale energetico impiantistico e quello architettonico estetico.

Il cappotto esterno viene decorato con tinta differente in modo da evidenziare le parti in aggetto sia verticali che orizzontali, valorizzando la forma volumetrica dell’insieme altrimenti statica. La presenza dei serramenti in Pvc bianco migliora l’aspetto estetico prestazionale dell’insieme.

Le finizioni in acciaio dei frontalini dei balconi contribuiscono a migliorare la funzionalità estetica.

La pompa di calore, mascherata da recinzione verde si mimetizza nel giardino ed è a pieno regime in un sistema di funzionamento ibrido con la caldaia a condensazione. I pannelli fotovoltaici producono energia elettrica che viene assorbita dall’impianto di riscaldamento.

Il risultato finale è un fabbricato di classe A, con ottime prestazioni energetiche-impiantistiche con un apprezzabile risultato estetico architettonico finale.

Contatti